Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

F.A.Q. (Frequently Asked Questions)


  1. D:Dove posso presentare la domanda per il riconoscimento degli esami già sostenuti in altri CdS?
    R: Si deve presentare presso la Segreteria Studenti
  2. D: Quali parametri sono tenuti in considerazione per il riconoscimento degli esami da altri corsi?
    R: Si controlla che l'esame da convalidare abbia un numero sufficiente di CFU e che il programma svolto sia idoneo.

  3. D: È possibile ottenere il riconoscimento di una parzialità di un modulo?
    R: No, si può ottenere il riconoscimento di un modulo all'interno di un insegnamento, ma deve essere riconosciuto per intero.

  4. D: Posso ottenere il riconoscimento di moduli/insegnamenti anche per anni successivi a quello che sto frequentando?
    R: No, la domanda deve essere presentata di anno in anno, per i moduli/insegnamenti dell'anno che stai frequentando.

  5. D: Come viene gestito il passaggio dal medesimo corso di un altro Ateneo?
    R: Si deve fare richiesta di nulla osta alla Segreteria Studenti nel mese di giugno. L'accettazione della domanda è vincolata alla disponibilità di posti rimasti vacanti; per il resto la valutazione degli insegnamenti già sostenuti seguirà le regole dei punti precedenti.

  6. D: Posso spostarmi tra le sedi del corso all'interno dell'Ateneo (Cuneo-Torino)?
    R: Dipende dalla disponibilità di posti rimasti vacanti. In questo caso, essendo il piano di studi il medesimo, tutti gli insegnamenti superati verranno convalidati.

  1. D: Il 70% di frequenza minima è inteso sull'intero insegnamento o su ciascun modulo che lo compone?
    R: È inteso sull'intero insegnamento.

  2. D: Ho dimenticato di fare la valutazione EDUMETER, posso accedere comunque all'esame?
    R: No, dovrai aspettare l'apertura di una successiva finestra di valutazione EDUMETER per poterti iscrivere all'esame.

  3. D: Devo fare la valutazione EDUMETER prima di  quando ho intenzione di sostenere l'esame o al termine delle lezioni, indipendentemente che io lo voglia sostenere o no?
    R: La valutazione deve essere fatta al termine delle lezioni frequentate. È possibile farla anche in un secondo tempo, quando sia aperta una finestra di valutazione (ad esempio è possibile valutare un insegnamento del 1° semestre al termine del 2°), ma tale valutazione non viene considerata ai fini statistici e risulta quindi inutile nelle finalità di EDUMETER.

  4. D: Ho superato una parte dell'esame, ma non tutto: potrò usare il mio voto parziale negli appelli successivi?
    R: No, come specificato sul regolamento, l'esame è unico per ogni insegnamento e quindi deve essere dato nella sua interezza all'interno di un medesimo appello.

 

  1. D: Devo fare un cambiamento di ore all'interno di un periodo di tirocinio: cosa devo fare?
    R: Eventuali spostamenti di ore all'interno di un periodo di assegnazione  ad un servizio possono essere concordati con il tutore del servizio, senza alcun bisogno di moduli.

  2. D: Devo recuperare delle ore di tirocinio, ma il mio periodo di assegnazione a quella sede è terminato: cosa devo fare?
    R: Bisogna compilare un modulo per tirocinio di recupero/tirocinio volontario. Questo modulo deve essere firmato prima dal Coordinatore del Servizio e poi portato a firmare per accettazione al Coordinatore del CdL. Questa procedura deve essere espletata prima dell'inizio del periodo stesso.

  3. D: Non son o riuscito a fare tutte le ore pianificate per una sede all'interno del periodo di assegnazione. Posso recuperarle in altre sedi di tirocinio o nei periodi successivi?
    R: Il monte ore assegnato è indicativo e sicuramente piccole variazioni di monte ore non inficiano le possibilità di apprendimento, per cui variazioni di un 10% massimo del monte ore sono accettate, previo confronto con il tutore di sede. Variazioni più alte possono essere significative e perciò devono essere coperte con recuperi nella medesima sede.

  4. D: Durante il tirocinio non sono riuscito a vedere tutte le procedure di quella metodica, come posso fare?
    R: L'esperienza di tirocinio non può garantire la possibilità di vedere tutte le procedure legate ad una particolare metodica, sia per la variabilità da sede a sede (e l'impossibilità di mandare tutti gli studenti in una stessa sede) sia per la variabilità del lavoro quotidiano. È possibile però richiedere periodi di tirocinio aggiuntivo, se lo studente ne senta la necessità.

  5. D: Le procedure viste in una sede di tirocinio differiscono da quelle spiegate durante le lezioni. Quali devo imparare?
    R: I protocolli di esecuzione di indagini possono differire a causa di molti fattori: la specificità di un servizio ospedaliero, le apparecchiature in dotazione, le caratteristiche del paziente tipo afferente a quel servizio, … Le nozioni fornite durante le lezioni fanno riferimento a situazioni standard e devono servire quindi come linee guida per comprendere i principi che guidano le definizione dei protocolli. Lo studente deve quindi capire i principi sottesi ad essi e individuarne la loro applicazione anche nella specificità dei differenti servizi. Nel caso di dubbi è possibile rivolgersi ai docenti oppure richiedere spiegazioni durante i laboratori, momenti di incontro dedicati anche a chiarire tali dubbi.

  6. D: Ho perso il dosimetro, cosa devo fare?
    R: Il dosimetro è uno strumento di rilevazione personale: in caso di smarrimento bisogna fare denuncia alle autorità competenti e portarne copia alla Fisica sanitaria che provvederà a rilasciarne uno sostitutivo.

  7. D: Ho dimenticato di cambiare il dosimetro ad inizio mese: posso fare tirocinio?
    R: È possibile tenere il dosimetro al massimo per 2 mesi consecutivi, dopodiché è obbligatorio cambiarlo. Dimenticanze in tal senso per 2 o più volte di fila porteranno alla non certificazione dei rispettivi periodi di tirocinio.

  8. D: Ho dimenticato di andare alla visita periodica di controllo: cosa devo fare?
    R: Devi contattare con la massima urgenza la SC Rischio occupazionale ospedaliero per prenotare un nuovo appuntamento. Ne caso di emissione di certificato di non idoneità per mancata presentazione i tirocini dovranno essere sospesi.

  9. D: Quando e come devo compilare il libretto delle attività formative?
    R: Il libretto deve essere compilato prima del conteggio monte ore che  viene svolto in vista degli esami di _Tirocinio. Le modalità di compilazione vengono pubblicate su Campusnet in tempo utile.

  10. D: Se non ho finito il monte ore di tirocinio in tempo per l'esame di settembre, posso accedervi comunque?
    R: No, per accedere all'esame di tirocinio è necessario frequentare il 100% delle ore programmate. È possibile comunque colmare il debito delle ore nei mesi successivi ed avere accesso alla sessione di febbraio.

  11. D: Non ho superato una parte dell'esame di tirocinio: devo ridarlo tutto?
    R: In caso di non superamento di una parte di esame attinente una specialità, è necessario rifrequentare solo le ore legate a quella specialità per avere accesso all'appello successivo; è però necessario ridare l'esame in toto.

  1. D: posso scegliere come relatore un medico/fisico/tecnico che ho conosciuto durante i tirocini?
    R: No, il relatore deve essere un docente del Corso. Può comunque fare seguire il lavoro di tesi da un collega presso una  struttura ospedaliera, supervisionandone il lavoro.

  2. D: Ho fatto domanda di tesi per la sessione di Ottobre/novembre, ma non penso di farcela a laurearmi; posso discutere la tesi nella sessione di marzo senza perdere l'anno?
    R: Sì, è possibile slittare alla sessione di marzo senza dover ripagare le tasse universitarie, ma bisogna portare una dichiarazione alla segreteria studenti e ripresentare la domanda ex-novo.

  3. D: È possibile fare l'esame di abilitazione in una sessione e discutere la tesi in un'altra?
    R: No, per le professioni sanitarie l'abilitazione e la dissertazione finale costituiscono un unico momento di prova finale e pertanto devono essere svolte entrambe nella stessa seduta.

  4. D: Se non supero la prova di abilitazione ho comunque accesso alla dissertazione tesi?
    R: No, se non si supera la prova di abilitazione non si ha accesso alla dissertazione finale.

  5. D: Quali sono le scadenze per la presentazione della domanda  e del titolo tesi?
    R: Le scadenze vengono definite annualmente dalla segreteria studenti: bisogna perciò rivolgersi a loro.

  6. D: Devo cambiare titolo tesi già depositato presso la segreteria studenti: cosa devo fare?
    R: È possibile cambiare il titolo tesi, ma non oltre il termine per la presentazione della domanda di laurea. Bisogna compilare di nuovo il modulo per la consegna del titolo, ma in questo caso deve essere firmato sia dal relatore sia dal Presidente del Corso, con adeguata motivazione.

  1. D: Quali corsi posso scegliere per le ADE?
    R: L'offerta formativa ADE viene pubblicata su Campusnet all'inizio di ogni Anno Accademico. Essa contiene anche le regole per potersi iscrivere alle varie attività.

  2. D: Posso usare tutti i crediti ADE per la Tesi?
    R: No, la tesi ha già dedicati un numero di CFU definiti dal Piano di studi. È possibile richiedere fino ad un massimo di 4 CFU per tesi con un'elevata componente sperimentale. Tale richiesta deve essere fatta dal relatore al Presidente del  Corso tramite apposito modulo.

  3. D: Quanti Crediti ADE posso usare per il tirocinio?
    R: È possibile utilizzarne da 0 a 6.

  4. D: Per le altre attività offerte dal Corso, occorre compilare un modulo?
    R: Sì, bisogna scaricarlo da Campusnet sotto il box “Documenti e moduli per gli studenti”

  5. D: Posso fari riconoscere come ADE corsi o congressi frequentati su mia scelta?
    R: No, a meno che non coincidano con analoghi corsi offerti dal CdL. Occorre comunque chiedere autorizzazione al Corso fornendo adeguata documentazione.

  6. D: Cosa devo fare per la certificazione delle ADE?
    R: Bisogna far compilare e firmare dal responsabile di ciascuna attività l'ultima parte del modulo richiesta e certificazione ADE (vedere domanda n. 4) e consegnarlo al Coordinatore del CdL. Prima della data di registrazione ADE a cui ci si vuole presentare.

  7. D: Quale è la prima sessione utile per la registrazione delle ADE?
    R: Il primo appello utile per gli studenti del 3° anno in corso è quello di Settembre. Gli studenti, nel caso di decisione di discutere la tesi in sessioni successive a quella di Ottobre/Novembre, possono registrarle anche negli appelli successivi.

Pagine correlate

Ultimo aggiornamento: 12/03/2021 18:33
Non cliccare qui!