Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Gastroenterologia

Oggetto:

Anno accademico 2008/2009

Docente
Dott. Gianlorenzo IMPERIALE (Docente Titolare dell'insegnamento)
Insegnamento integrato
Crediti/Valenza
1
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Obiettivi:

L’ obiettivo fondamentale di questo Corso Integrato è fornire quell’ insieme di dati clinici che possano permettere ai Discenti l’ acquisizione di conoscenze utili, sul piano pratico, alla comprensione del significato diagnostico e talora terapeutico (radioterapia) di quanto venga svolto nel campo della Radiologia. Si cercherà, attraverso la presentazione in chiave anatomo-funzionale e fisiopatologica, di permettere che i Discenti possano conseguire quegli elementi di ragionamento che siano di ausilio nell’ associare ad un preciso quadro clinico il significato di una determinata indagine radiologica. Nel modo più assoluto non può essere pensato che l’ insegnamento delle varie Discipline possa comportare l’ acquisizione della capacità clinica di giudizio medico ma solo elemento costitutivo del proprio bagaglio di conoscenza, ai fini di meglio espletare nella pratica la propria professionalità.
Obiettivo specifico, nell’ ambito del Corso Integrato, della disciplina “Gastroenterologia” sarà, utilizzando essenzialmente il metodo della premessa anatomofunzionale nel presentare l’ apparato digerente, di fornire quegli elementi di fisiopatologia dei vari quadri clinici affinché possa essere compreso il significato dei reperti radiologici.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Esame orale
Oggetto:

Programma

Contenuti:  1.Note di anatomia e fisiologia degli organi dell’ apparato digerente; concetto di superficie assorbente; note sui meccanismi della digestione; fisiologia e patologia della deglutizione.

2.Esofago: la malattia da reflusso gastroesofageo; significato del LES; l’ acalasia: importanza dell’ indagine radiologica; il diverticolo di Zenker; note su alcune disfunzioni della motilità esofagea (spasmo esofageo, esofago “a schiaccianoci”); il carcinoma esofageo.

3.Stomaco e duodeno: significato della secrezione cloridropeptica e della motilità gastrica; le gastriti croniche ed il concetto della bilancia fra fattori aggressivi e fattori difensivi della mucosa gastrica; lesioni da farmaci, cenno alle lesioni da caustici; la malattia peptica; le neoplasie gastriche: cancro gastrico e linfoma gastrico; la sindrome post-gastrectomia.

4.Intestino tenue: la malattia celiaca, la maldigestione ed il malassorbimento; le malattie infiammatorie croniche intestinali: morbo di Crohn e colite ulcerosa.

5.Colon: la malattia diverticolare; polipi e carcinoma del colon.

6.Pancreas: la pancreatite acuta e la pancreatite cronica; le neoplasie pancreatiche.

7.Fegato e vie biliari: la cirrosi epatica; la colelitiasi; l’ ittero; le neoplasie epatiche.

8.Note su alcune condizioni patologiche: il dolore addominale; la stipsi; la diarrea; l’emorragia digestiva; l’ occlusione intestinale (ileo meccanico ed ileo paralitico). 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Ai fini dell’ apprendimento sarà sufficiente quanto scritto nei lucidi presentati a lezione e di cui si fornisce la copia agli Studenti; potrà tornare utile la lettura del capitolo dedicato alla Gastroenterologia in qualsiasi testo di Medicina Interna (per es. Harrison’ s oppure Cecil oppure G. Crepaldi e A. Baritussio; in quest’ ultimo vi è anche un breve capitolo dedicato alla radiologia dell’ apparato gastroenterico); per chi volesse approfondire, esclusivamente come testo di consultazione, in chiave clinico-radiologica, molto apprezzabile è il volume di A. Chiesa et Al, Diagnostica per Immagini in Medicina Clinica, Edizioni Medico Scientifiche; Torino, 2003.


Oggetto:

Note

2° semestre
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/09/2009 15:02